Richiesta informazioni

© 2016 by venuslab chirurgia plastica palermo dr curinga

Liposuzione, tutto quello che c’è da sapere!

La liposuzione è una procedura chirurgica che viene utilizzata per poter rimodellare alcune zone del corpo, aspirando i depositi di grasso in eccesso e non rimuovibili attraverso una coerente azione dimagrante a base di una dieta sana e un consapevole esercizio fisico. Non si tratta, pertanto, di un vero e proprio metodo per perdere peso, quanto di una procedura chirurgica a cui consigliamo di ricorrere nel caso in cui gli altri interventi (dietetici, comportamentali, estetici) non siano stati in grado di fornire i risultati attesi.

 

Per poter migliorare la conoscenza di tale intervento, gli specialisti del nostro centro di riferimento per la liposuzione a Palermo hanno risposto a una serie di frequenti interrogativi. Vediamoli insieme!

 

Dove si può praticare?

 

La liposuzione può essere praticata laddove è necessario rimuovere del grasso dagli accumuli che si sono formati. Ne deriva che la liposuzione può essere ipotizzata su glutei, gambe, addome, braccia, seno, fianchi, collo e sottomento.  Quasi ogni parte del corpo può dunque essere interessata da tale procedura chirurgica, sia nelle donne che negli uomini. I quali, peraltro, potranno fruire di tale intervento anche per la riduzione della ginecomastia, e per poter trattare diverse condizioni, anche patologiche, come i tumori benigni del tessuto adiposo.

 

Come si esegue?

 

Non esiste un’unica procedura di liposuzione praticata all’interno del nostro centro di liposuzione a Palermo e, di conseguenza, non è possibile cercare di sintetizzare eccessivamente le tecniche che il chirurgo porrà in essere nei confronti del proprio paziente. In linea di massima e nella maggior parte dei casi, tuttavia, la prima fase dell’intera procedura prevede l’iniezione di una soluzione bagnante nella zona da trattare, e un anestetico locale che possa minimizzare il dolore durante e dopo l’intervento chirurgico.

 

Quindi, il chirurgo inserirà una cannula sottile collegata a una pompa a vuoto mediante tubo flessibile, e manipolano rapidamente la cannula, cercherà di separare e rimuovere le cellule di grasso in eccesso. Il paziente in questo momento non avvertirà altro che una sensazione di raschiatura, che è determinata dal movimento della cannula, mentre è escluso che possa avvertire una condizione di dolore o di eccessivo fastidio. Terminato l’intervento – la cui durata dipende dall’area da trattare, e potrebbe dunque estendersi per alcune ore – il chirurgo potrà lasciare aperte le incisioni o praticare dei punti di sutura.

 

In quanto tempo si può tornare alla vita normale?

 

Il recupero post operatorio è molto rapido, anche se dipende da alcuni fattori come l’area sottoposta a liposuzione e la quantità di grasso rimosso. Nella maggior parte dei casi il paziente sarà dimesso il giorno stesso, con i punti di sutura che saranno rimossi dopo una decina di giorni. Le cicatrici saranno scarsamente visibili, e comunque limitate ai punti in cui il chirurgo ha inciso la pelle per inserire la cannula.

 

Al fine di migliorare l’efficacia dell’intervento e ridurre ogni possibile pregiudizio, viene generalmente consigliato di camminare appena dopo l’intervento. Gli effetti sgraditi più diffusi si limitano a sensazioni di intorpidimento, formicolio o bruciore, comunque transitori e in grado di scomparire progressivamente, così come eventuali lividi e gonfiori.